AritmieNews.net


News

L'Amiodarone aumenta il rischio di bradiaritmia richiedente un pacemaker permanente nei pazienti anziani con fibrillazione atriale e precedente infarto miocardio acuto

I Ricercatori del Department of Cardiology e della Division of Clinical Epidemiology, del McGill University Health Center a Montreal in Canada, hanno valutato se l'impiego dell'Amiodarone ( Amiodar , Cordarone ) nei pazienti con fibrillazione atriale ( FA ) aumentasse il rischio di bradiaritmia con necessitÓ di un pacemaker permanente....Leggi l'articolo

Studio AFFIRM : il controllo della frequenza presenta dei vantaggi rispetto al controllo del ritmo nel trattamento della fibrillazione atriale

Esistono due approcci al trattamento della fibrillazione atriale: uno Ŕ la cardioversione e successivo trattamento con farmaci antiaritmici per il mantenimento del ritmo sinusale, mentre l'altro consiste nell'impiego di farmaci che controllano la frequenza a livello del nodo atrio-ventricolare ( AV ), evitando il passaggio degli impulsi a livello ventricolare ma lasciando inalterata la fibrillazione striale....Leggi l'articolo